Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

DAINIUS PULAUSKAS SESTETTO

19 Agosto | 22:00

15€**
Dainius Pulauskas Sestetto | Castelsardo

Dainius Pulauskas Sestetto | Castelsardo

Il Dainius Pulauskas Group è considerato una delle più influenti e importanti unità jazzistiche lituane, definito dal critico jazz Ian Patterson “un sestetto unico la cui miscela di melodia e muscoli, lirismo e inaspettato, lo pone saldamente all’avanguardia del jazz-fusion progressivo europeo”. Il leader del gruppo, Dainius Pulauskas, è considerato come uno dei più interessanti compositori della fascia fusion del jazz europeo, ed è stato al timone di questo sestetto per diciassette anni. La musica che propone è una forte pulsazione di jazz moderno miscelato con world music ed elementi fusion, che crea un’esperienza musicale distinta e accattivante. Il gruppo ha esordito nel 1996 al Birštonas Jazz Festival. Nel 1997 hanno pubblicato l’album di debutto “Penetration”. Il Dainius Pulauskas Group ha battuto tutti i record locali, entrando nella hall of fame del jazz lituano in un tempo incredibilmente breve. Negli anni della sua esistenza la formazione ha partecipato a molti prestigiosi festival jazz europei, asiatici, africani e americani.

Considerato uno dei nostri più importanti maestri del jazz – il tastierista, compositore e band leader Dainius Pulauskas – si è cimentato in quasi tutte le forme creative possibili. Le sue opere spaziano da assoli acustici a composizioni jazz sinfoniche e per big band. Ha improvvisato con vari ensemble, cori e persino uccelli. Dainius compone per ensemble di grandi dimensioni e da camera. Scrive anche musica per il teatro e il cinema, per i Festival della canzone lituana, partecipa regolarmente a progetti televisivi con il gruppo LRT per il quale arrangia anche la musica. Il Teatro Nazionale Estone dell’Opera e del Balletto ha prodotto un balletto contemporaneo basato su composizioni originali di Pulauskas. Inoltre, il musicista ha rappresentato la Lituania in un collettivo multinazionale di compositori – la mente di un inno per la Europe Jazz Network (EJN). La sua musica è stata inserita nella trasmissione in diretta dell’Euroradio Jazz Orchestra nei Paesi europei da Riga. È per le sue composizioni originali che i collettivi di Dainius hanno ottenuto riconoscimenti. Il Birštonas Jazz 1996 ha ospitato il debutto del suo primo gruppo, il Dainius Pulauskas Quintet, che è cresciuto fino a diventare il Sestetto, uno dei principali e più riconosciuti collettivi jazz lituani a livello internazionale. Nel 2001, il sestetto ha ricevuto il “Disco d’oro” assegnato ai migliori musicisti dell’anno dall’Unione dei musicisti lituani. Nel 2004, l’Istituto lituano ha conferito all’ensemble il premio “LT tapatybė” (LT Identity) per la promozione internazionale del jazz lituano. Dal 2004, il Dainius Pulauskas Group (DPG) è diventato un nome-ombrello per varie formazioni jazz guidate da Dainius Pulauskas. Il DPG ha reso la Lituania ancora più famosa nel mondo: ha partecipato a più di 150 festival in 35 Paesi di quattro continenti. La DPG è stato il primo gruppo lituano a calcare i palcoscenici di Malesia, Indonesia, Repubblica Sudafricana, Egitto, Etiopia e Corea del Sud. Il gruppo è stato applaudito nei prestigiosi festival jazz di Ottawa, Londra, Tokyo e Washington. Nel dicembre 2019, la DPG ha tenuto la terza grande tournée in India, dove è già apparsa su quasi tutte le principali scene jazz. “The Best of 20 Years”, il nono album del gruppo, documenta il percorso del gruppo e presenta le migliori composizioni della DPG di tutti i tempi. La musica del Maestro si può ascoltare in diciannove CD personali, due DVD personali e nove raccolte di jazz. Le sue composizioni sono state incluse anche in Centenary, un CD con i giganti della musica classica baltica. In questa registrazione ha collaborato con i corifei del jazz estone e lettone Toivo Unt e Maris Briezkalns, presentando il CD in festival in Canada (Ottawa Jazz Festival), Estonia, Lettonia e Lituania. L’ultimo album personale di Dainius, registrato con l’Amber String Quartet, contiene composizioni originali e danze arrangiate.Nel 2020, Pulauskas ha formato anche un trio acustico, con il quale è già riuscito a pubblicare l’album di debutto DAA, presentato al festival Vilnius Jazz’ 2020.
Oltre che con esponenti del jazz, Pulauskas collabora con interpreti di musica popolare e accademica. Ha partecipato come solista a festival internazionali di pianoforte jazz a Liepaja e Praga, e si è esibito alla Lithuanian National Philharmonic Hall.
Il tastierista ha ottenuto numerosi riconoscimenti: “Bravo” (1999) per il miglior musicista jazz lituano; Gran Premio per il miglior arrangiamento di Yesterday di Lennon e McCartney al Concorso Internazionale Yesterday Pärnu’99 (Estonia); premi Birštonas Jazz, Vilnius Jazz e Kaunas Jazz per il contributo al jazz lituano; è stato nominato due volte per il Premio Nazionale Lituano per la Cultura e l’Arte. Nel 2021, Pulauskas ha ricevuto il Premio governativo per la cultura e l’arte per il suo contributo alla cultura lituana.

Valerijus Ramoška, uno dei trombettisti lituani più richiesti, è stato insignito del Birštonas Jazz’s Grand Prix (2014). È membro regolare della DPG, con la quale si è esibito in più di 150 festival e ha effettuato tournée in 30 Paesi. Il trombettista collabora anche con i Reinless di Jievaras Jasinskis e con il Lithuanian JJazz Ensemble, si esibisce come solista con big band lituane, suona in varie formazioni cameristiche, partecipa ai progetti LRT e a eventi di musica accademica contemporanea. Valerijus dedica molto tempo al lavoro pedagogico.

Compositore, arrangiatore, produttore di musica elettronica e polistrumentista, Liutauras Janušaitis è noto in Lituania per essere stato il primo sassofonista jazz lituano a diplomarsi al prestigioso Berklee College of Music di Boston. Tuttora suona nel Boylston Jazz Quartet con compagni giapponesi e sudcoreani del Berklee. Per oltre un decennio, Liutauras ha collaborato con molti artisti e gruppi lituani di musica jazz, funk e pop, partecipando annualmente a vari progetti musicali in Europa, Stati Uniti, Canada, Corea del Sud e Giappone. Nel 2013, il sassofonista si è unito al Dainius Pulauskas Group (DPG), con il quale ha partecipato ai festival di Ottawa e Londra, nonché ai principali festival jazz di Africa, India, Cina, Giappone e Ucraina; ed è apparso in altri Paesi. È anche membro dei Reinless di Jievaras Jasinskis. Nel 2012-2017 è stato direttore della Kaunas Big Band e successivamente è diventato co-fondatore del Lithuanian JJazz Ensemble. Dal 2005 ha partecipato a tutti i festival jazz lituani. Compone e arrangia non solo jazz, ma anche musica da camera, ed è produttore di progetti di musica elettronica e sperimentale. La sua canzone Amžinai (Forever) ha ottenuto il secondo posto al concorso canoro di Radio Lituania. Oltre alle registrazioni effettuate in Lituania, Liutauras è stato ospite in oltre dieci album registrati in Giappone, Corea del Sud, Brasile, Spagna e Stati Uniti. Il suo doppio album solista “Two Different Sides” (in formato CD e LP), pubblicato nel 2017, ha ottenuto un riconoscimento entusiastico.

DAINIUS PULAUSKAS SESTETTO

Dainius Pulauskas (pianoforte)
Valerijus Ramoška (tromba, flicorno)
Liutauras Janušaitis (sax tenore, flauto)
Arman Isojan (contrabbasso)
Domantas Razmus (batteria)

 

 

 

In collaborazione con: il Comune di Castelsardo, la Camera di Commercio di Sassari, la Fondazione Sardegna e la Regione Autonoma della Sardegna

Dettagli

Data:
19 Agosto
Ora:
22:00
Prezzo:
15€**
Categoria Evento:
Tag Evento:
,

Organizzatore

Jana Project
Phone
(+39) 3925 991 666
Email
info.musicasullebocche@gmail.com

Altro

**Note sui biglietti
Ingresso 15€ Prima fila 18€ Ridotto 10€

Luogo

Sagrato Chiesa di Santa Maria delle Grazie (Piazza della Misericordia) | Castelsardo
Via Regina Margherita, 2626,
Castelsardo, SS 07031 Italia